LA FUITINA SBAGLIATA IL 9 GIUGNO IN PRIMA TV SU RAI DUE

 

“In genere una fuitina si consuma in breve tempo, si scappa ed è fatta, mentre la nostra “Fuitina Sbagliata” sembra non voler smettere di correre e di regalarci tante emozioni. Insieme a noi quelle più emozionate sono le nostre nonne che vedendoci in Rai finalmente penseranno che facciamo un lavoro serio!” Commentano così Annandrea Vitrano e Claudio Casisa, in arte I Soldi Spicci, il debutto sul piccolo schermo del loro primo film da protagonisti “La Fuitina Sbagliata”, che sarà in onda domani, martedì 9 giugno a partire dalle 21 su Rai Due. Il film, prodotto da Run Film e Cattleya e distribuito da 01 Distribution uscito in sala l’11 ottobre 2018, in 66 copie, ha registrato un grande successo al botteghino, raggiungendo un incasso vicino ai 900 mila euro.

Pubblicato da redazione

HONEY BOY, IL BIOPIC SU SHIA LABEOUF ARRIVA IN ESCLUSIVA SU CHILI

 

Dall’Oscar al Sundance, da Cannes ai Golden Globe: su CHILI continuano ad arrivare le grandi prime visioni con titoli d’autore e film pluripremiati. In esclusiva sulla piattaforma, e direttamente in digitale dopo il mancato arrivo in sala causa Coronavirus, ecco Honey Boy, film sull’infanzia di Shia LaBeouf scritto e interpretato dallo stesso attore e vincitore del Premio della Giuria al Sundance. Ma non solo: finalmente in streaming ecco anche il caso cinematografico dell’anno, Parasite di Bong Joon-ho, Palma d’oro a Cannes 2019, vincitore di un Golden Globe nonché di quattro Oscar, tra cui quello per il miglior film, prima pellicola non in lingua inglese a vincerlo. E sempre dalla scorsa edizione di Cannes arriva anche un altro titolo inedito direttamente in digitale: The Lighthouse di Robert Eggers, capolavoro in bianco e nero con la coppia Robert Pattinson e Willem Dafoe. Ma per chi ha nostalgia di Cannes, in assenza della vera rassegna ecco altri titoli d’autore presentati nell’edizione 2019 e finalmente disponibili su CHILI.com: Ritratto della giovane in fiamme di Céline Sciamma, il raffinato film brasiliano La vita invisibile di Eurídice Gusmão, La ragazza d’autunno di Kantemir Balagov, L’età giovane dei Dardenne e Il lago delle oche selvatiche di Diao Ynan.

Pubblicato da redazione

Sabato 9 maggio alle ore 21.15 su Rai5 “Sei personaggi in cerca d’autore”

 

Michele Placido dirige e interpreta un classico pirandelliano esplorando i rapporti di forza esistenti tra i personaggi, regolati da un’implicita, ma tangibile violenza di fondo, nello spettacolo “Sei personaggi in cerca d’autore” che Rai Cultura propone in prima visione sabato 9 maggio alle 21.15 su Rai5. In “Sei personaggi” è presente una forma di violenza molto ambigua, attuata dal Padre nei confronti dell’umile moglie che pure ha amato e gli ha dato un figlio, ma con la quale ha poco da condividere sul piano intellettuale. Deciderà perciò di farla innamorare del suo contabile; un piano “diabolico” ma a suo dire “a fin di bene”, almeno per la donna che sarà più felice nel nuovo rapporto da cui avrà tre figli. Il contabile muore, la Madre torna in città con i Figli, il lutto getta la famiglia in gravi ristrettezze. La situazione precipita quando il Padre e la Figliastra hanno un incontro intimo e molto traumatico in una casa di piacere. È presente un senso di ribellione da parte dei “personaggi”, con testi che parlano della società di oggi, delle sue drammaticità: il femminicidio, le morti bianche o anche l’impossibilità di un legame sentimentale, dovuta all’alienazione dell’uomo contemporaneo. La richiesta dei “Sei” di dare vita al loro dramma coincide qui, più che mai, con la funzione che è propria del palcoscenico, ossia accogliere la rappresentazione. Nella lettura di Placido, quella “commedia da fare” è un inno al teatro che mai abdica alla propria missione. Un’intuizione affascinante ha accompagnato dall’inizio il regista: che un palcoscenico possa sorgere laddove prima esistevano giardini, fontane, piccole ville. Luoghi in cui poteva accadere la storia che viene raccontata. Con Michele Placido, Guia Jelo, Dajana Roncione, Luca Iacono, Luana Toscano, Clarissa Bauso, Flavio Palmeri, Silvio Laviano, Egle Doria, Luigi Tabita, Ludovica Calabrese, Federico Fiorenza, Marina La Placa, Giorgia Boscarino, Armando Sciuto. Musiche di scena Luca D’Alberto, costumi Riccardo Cappello, luci Gaetano La Mela. Produzione Goldenart Production per le riprese video. In coproduzione con il Teatro Stabile di Catania.

Pubblicato da redazione

ALEXANDER McQUEEN, PEPE MUJICA, RYSZARD KAPUŚCIŃSKI SU CHILI

 

Il film d’animazione dedicato a Ryszard Kapuściński, il finto biopic su Cristiano Ronaldo, il racconto di Emir Kusturica su Pepe Mujica e, ancora, il documentario sul grande stilista Alexander McQueen e Vincent Cassel in Partisan: a fianco delle grandi uscite in prima visione e dei blockbuster, la piattaforma streaming CHILI continua a offrire anche grande cinema di qualità con titoli inediti o passati troppo velocemente in sala. Da oggi sono così disponibili in digitale su CHILI, grazie a un accordo con I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection, titoli unici come Ancora un giorno, l’incredibile film d’animazione che racconta il viaggio di Ryszard Kapuściński in Angola nel 1975; El Pepe – Una vita suprema, il ritratto che Kusturica ha fatto dell’ex Presidente dell’Uruguay Pepe Mujica; Alexander McQueen, il documentario sul genio della moda scomparso nel 2010; La promessa dell’alba, inedito e storia vera del grande scrittore francese Romain Gary e il capolavoro Quando eravamo fratelli, acclamato al Sundance. In esclusiva su CHILI, anche una chicca assoluta: Diamantino – Il calciatore più forte del mondo, film di Gabriel Abrantes e Daniel Schmidt ispirato alla figura di Cristiano Ronaldo, una pellicola che mescola calcio e politica, poesia e follia raccontando il momento di crisi di un fuoriclasse portoghese, Diamantino, che sbaglia il calcio rigore decisivo ai Mondiali imbarcandosi poi in una serie di avventure surreali.

Pubblicato da redazione

SPECIALE ALFRED HITCHCOCK SU CHILI A 40 ANNI DALLA SCOMPARSA

 

Quindici film, due documentari e un biopic: da domani, in esclusiva su CHILI, arriva lo speciale su Alfred Hitchcock dedicato al maestro del brivido a quarant’anni dalla sua scomparsa, avvenuta il 29 aprile del 1980 a Los Angeles. A fianco di grandi classici come Caccia al ladro, Psycho, Intrigo internazionale, Gli uccelli, Io confesso e Marnie, anche due esclusive assolute che vedremo per la prima volta in streaming: Il sipario strappato con la coppia Paul Newman e Julie Andrews e, soprattutto, Ricatto, primo film sonoro girato nel 1929 e una rarità assoluta in digitale. A fianco dei film, scelti tra i titoli di ieri e oggi, da La taverna della Giamaica a Il prigioniero di Amsterdam fino agli ultimi due film girati in carriera, Frenzy e Complotto di famiglia, anche due documentari assolutamente imperdibili: il primo è 78/52, in cui il regista svizzero Alexandre O. Philippe cerca di raccontare e spiegare la famosa scena della doccia di Psycho; il secondo è invece Hitchcock/Truffaut in cui Kent Jones va dietro le quinte del celebre incontro, poi diventato libro, tra Hitch e François Truffaut. Ultima curiosità per i completisti: all’interno della vetrina disponibile su CHILI.com anche Hitchcock, il biopic in cui Anthony Hopkins interpreta il ruolo del regista e Helen Mirren quello della moglie Alma, mentre Scarlett Johansson è Janet Leigh.

https://it.chili.com/vetrina/30229a37-572a-40d9-bcef-a6b31db712a2

Pubblicato da redazione

IN STREAMING I GRANDI CLASSICI DI WIM WENDERS

 

Non solo prime visioni e grandi titoli contemporanei, ma anche grande cinema d’autore: dopo aver lanciato prime visioni come Emma, L’uomo invisibile, The Hunt, Trolls World Tour e il primo film italiano a non uscire in sala, Un figlio di nome Erasmus, adesso sulla piattaforma CHILI arriva in esclusiva anche il cinema d’autore con i grandi classici di Wim Wenders per la prima volta disponibili su una piattaforma digitale. 20 film del cineasta tedesco per un evento assoluto mai accaduto prima. Un viaggio unico in cinquant’anni di filmografia del regista tedesco: si comincia dal 1972 con La paura del portiere prima del calcio di rigore, e si continua con La lettera scarlatta, Alice nelle città, Falso movimento, Nel corso del tempo e L’amico americano. A fianco dei primi titoli, ci sono anche i grandi capolavori degli anni Ottanta, il momento della consacrazione definitiva di Wenders con Lo stato delle cose, Paris, Texas (Palma d’oro a Cannes nel 1984), Il cielo sopra Berlino (Palma d’oro alla regia a Cannes nel 1987) e una chicca come Nick’s Movie, ovvero il documentario girato nel 1980 sul grande Nicholas Rey, regista di Gioventù bruciata. A chiudere il viaggio dentro il cinema di uno dei più grandi autori europei di sempre, ecco su CHILI anche Lisbon Story, Così lontano così vicino, Tokyo-Ga, Il sale della terra, Pina e il documentario girato a Cuba con cui Wenders – esattamente vent’anni – fa ricevette la prima delle sue tre nomination all’Oscar: Buena Vista Social Club. https://it.chili.com/person/wim-wenders-1945/673613eb-a037-49cd-90c6-10271b0749b5

Pubblicato da redazione

Cobra non è, esordio alla regia di Mauro Russo su Amazon Prime

Esce, direttamente su Amazon Prime, il 30 aprile, distribuito da 102 Distribution e prodotto da Giallo Limone Movie S.r.l., Cobra non è, opera prima di Mauro Russo, interpretata da Gianluca di Gennaro, Denise Capezza, Nicola Nocella, Federico Rosati e Roberto Zibetti, e con collaborazioni eccellenti di cantanti quali Elisa, Max Pezzali, Clementino, Tonino Carotone, Il Pancio ed Enzuccio, che hanno tutti accolto con entusiasmo la propria partecipazione al progetto. Il Maestro Ruggero Deodato (regista-cult di Cannibal Holocaust) ha realizzato una scena inedita di tortura, omaggio al cinema di genere italiano degli anni ’70 e ’80 tanto amato da Quentin Tarantino. La scena sarà presente solo nella versione integrale del film. Una crime comedy con elementi pulp, che si sviluppa in una notte e racconta di Cobra e Sonny, rapper e manager cresciuti nel degrado di chissà quale periferia, che hanno trovato negli anni il loro riscatto attraverso la musica. Per risollevarsi da un imminente fallimento, dopo anni di successo, Sonny, all’insaputa del suo assistito, ottiene un appuntamento con un’importante casa discografica e riesce a convincere il capo della major di una fantomatica collaborazione di Cobra con uno dei DJ producer più richiesti: LAZY B. Questo, contattato dal manager, accetta di entrare in sala di registrazione, ma all’ultimo momento, dopo un incontro per definire il tutto, cambia idea, aumentando la propria richiesta economica. Cobra scopre che Sonny ha già contattato un vecchio amico d’infanzia, l’unico disposto a concedergli un prestito: l’Americano, divenuto ormai un criminale. Dopo le varie rimostranze del rapper, che ormai è a un bivio della propria vita, i due giungono nella villa dell’Americano. L’uomo accorda il prestito ai due, ma in cambio chiede un favore: consegnare una valigetta a un uomo. Dal momento in cui la valigetta è nelle mani di Cobra e Sonny, i due affronteranno una serie di peripezie, fatte di equivoci caratterizzati da eccentrici personaggi e un passato mai dimenticato, che tornerà in maniera inaspettata, nella vita del rapper. IL REGISTA – Mauro Russo, classe 1981, è un giovane regista salentino. Dopo l’Accademia Nazionale del Cinema di Bologna, si dedica da subito alla realizzazione di videoclip musicali per Sony e Universal, diventando un punto di riferimento nella scena italiana, grazie al suo stile d’impatto ed una fotografia surreale, adottando uno stile filmico e traendo ispirazione dai b-movies. Tra i numerosi videoclip, quelli realizzati per i più influenti artisti rapper italiani come Fedez, Club Dogo, Salmo, Marracash, Clementino e Rocco Hunt, vincendo nel 2011 il Premio per il miglior video indipendente con Dichiarazione di Gue Pequeno. Per il suo esordio nella regia di un lungometraggio, Cobra non è, crea un connubio tra il suo stile crudo e la scena musicale rap.

102 DISTRIBUTION è una società italiana di distribuzione e produzione cinematografica, con sede a Roma, che si occupa di acquisire e di produrre opere cinematografiche al fine di sfruttarne i diritti in tutti i canali di distribuzione: cinema, home video, televisione e new media. La linea editoriale di 102 DISTRIBUTION si focalizza principalmente su prodotti internazionali di qualità, documentari, classici americani, europei e sud americani, action-movie, family e film indipendenti.

Giallo Limone Movie S.r.l., società di Salerno nata nel 2004 si dedica principalmente alla produzione di film lungometraggi per le sale cinematografiche. Tra le produzioni, “Amore con la S maiuscola”, di Paolo Costella, progetto a cui aderisce Rai Cinema, quindi “Lista civica di provocazione”, scritto e diretto da Pasquale Falcone, che nel 2008 scrive e dirige anche “Io non ci casco”, con Maria Grazia Cucinotta, il DJ Claudio Coccoluto e Maurizio Casagrande, distribuito da Medusa. Sempre Falcone scrive e dirige “Il profumo dei gerani” e nel 2014 viene prodotto “L’uomo volante” cortometraggio diretto da Adelmo Togliani, anche protagonista con Bianca Guaccero, che apre la sezione “Corti” alla Mostra del Cinema di Venezia. Nel 2017 è la volta del doc “Tradizioni nel tempo: Giallo zafferano”. Attualmente in preparazione il lungometraggio “Separati” per la regia e sceneggiatura di Alessandro Capone.

pubblicato da redazione – webstampa24@gmail.com

CACCIA ALL’UOVO DI PASQUA CON RICKY ZOOM

“Blip super capitano” è il titolo dell’episodio pasquale in prima tv di “Ricky Zoom” – la serie per bambini di Rai Yoyo incentrata sull’amicizia e le acrobazie di quattro piccole moto capeggiate dall’intrepido Ricky Zoom – una scattante piccola moto rossa da soccorso, che andrà in onda il 12 aprile, alle ore 9,35 e 18,25, mentre gli altri nuovi episodi saranno in onda tutti i giorni alle 7.05 e 18,25. In questo nuovissimo episodio, Ricky e i suoi Moto Amici aiutano Blip a diventare un bravo leader nella caccia all’uovo di Pasqua. All’inizio della caccia, Blip non è abbastanza sicuro di sé per fare il leader ma sfrutta tutte le scorciatoie che conosce per aiutare gli amici a trovare l’uovo di Pasqua. Lungo il tragitto tutti i Moto Amici capiscono che un bravo leader non deve mollare mai. Da Entertainment One (eOne), lo studio dietro il fenomeno globale “Peppa Pig” e la serie di successo “PJ Masks – I Superpigiamini”, “Ricky Zoom” è la nuovissima serie animata che mescola azione, commedia e avventura, creata dal vincitore di Emmy Award Alexander Bar, realizzata dallo studio italiano Maga Animation e dalla società francese Frog Box, in coproduzione con Rai Ragazzi e l’emittente francese Gulli.

pubblicato da redazione – webstampa24@gmail.com

DALLA SALA ALLO STREAMING

Dopo Emma, L’uomo invisibile e Bloodshot continuano ad arrivare direttamente in streaming sulla piattaforma CHILI alcuni film previsti in uscita al cinema in queste settimane. Da venerdì 10 aprile ecco un grande titolo per tutta la famiglia, il cartoon Trolls World Tour, sequel del film uscito nel 2016. Domenica 12, il primo film italiano a saltare la sala: Un figlio di nome Erasmus con Luca e Paolo, Ricky Memphis e Daniele Liotti, previsto per il 19 marzo e ora diventato a tutti gli effetti il film di Pasqua. Tra gli inediti, attenzione a The Hunt, horror a sfondo politico firmato dal creatore di Lost, Damon Lindelof, salito alla ribalta negli Stati Uniti per aver fatto infuriare il Presidente Donald Trump che su Twitter si è scagliato contro produttori e regista. Ma non solo: su CHILI ritorna anche il grande cinema italiano con l’arrivo in digitale in 4K di Pinocchio di Matteo Garrone dopo il grande successo al cinema con 15 milioni di euro di incasso e le 15 nomination ai David di Donatello. Pinocchio si aggiunge alla filmografia di Garrone disponibile su CHILI a fianco de L’imbalsamatore, Gomorra, Reality e Il Racconto dei Racconti. Altri due titoli in arrivo venerdì 10, Jumanji: The Next Level, secondo sequel del film con Robin Williams, interpretato da Dwayne Johnson, e il divertente cartoon per i più piccoli, Spie sotto copertura, con la coppia di agenti segreti in stile 007. Nel frattempo continua su CHILI anche l’iniziativa benefica dedicata all’Humanitas Gavazzeni di Bergamo: da oggi sino al 13 aprile sarà disponibile sulla home page di CHILI, su Smart TV, sulle Apps e su chili.com, una sezione dedicata con migliaia di film. Ad ogni noleggio o acquisto effettuato, CHILI e i distributori partner dell’iniziativa doneranno 1 euro all’ospedale Humanitas Gavazzeni di Bergamo. La raccolta è finalizzata all’acquisto dei materiali di protezione per il personale sanitario dell’ospedale e delle attrezzature per la Terapia Intensiva e Sub Intensiva.

CHILI S.p.A. fondata nel giugno 2012 a Milano, è una realtà europea dell’intrattenimento digitale, attiva in Italia, UK, Polonia, Germania e Austria. Il servizio, offre, senza abbonamento, tutte le Prime Visioni, un catalogo digitale di migliaia di film e serie TV, DVD, Blu-Ray e il merchandise ufficiale delle Major. E’ fruibile da Smart TV, lettori Blu-Ray, PC, tablet e smartphone ( www.chili.com ).

pubblicato da redazione – webstampa24@gmail.com

TOPO GIGIO IN UNA NUOVISSIMA SERIE ANIMATA

Per allietare questa Pasqua casalinga, giunge in anteprima su RaiPlay una sorpresa per bambini e famiglie: Topo Gigio! I primi 13 episodi della nuovissima serie animata di Rai Ragazzi, che vedremo il prossimo autunno su Rai Yoyo, sono già pronti e dall’8 aprile potranno essere visti da tutti su RaiPlay e sulla app dedicata ai più piccini RaiPlay Yoyo in esclusiva. La serie animata su Topo Gigio, prodotta tutta in Italia da Topo Gigio Srl e Movimenti Production in collaborazione con Rai Ragazzi, è l’ultimo progetto a cui ha lavorato Maria Perego, che ha partecipato all’ideazione e alla scrittura degli episodi. La serie è formata da 52 episodi che andranno in onda su Rai Yoyo nel prossimo autunno. Ogni puntata è una storia a sé e quindi il pubblico potrà pienamente apprezzare questa anteprima pasquale. Capelli biondi, denti sporgenti, grandi orecchie rotonde e un’inconfondibile vocina con la quale pronuncia la sua frase preferita: «ma cosa mi dici mai?». Questo l’identikit di Topo Gigio, il pupazzo inventato da Maria Perego che da 60 anni vive nell’immaginario collettivo degli italiani ma non solo. Questa nuovissima serie, realizzata in animazione 2D fra Milano e Firenze, racconta le avventure quotidiane del primo topolino che vive nel mondo degli umani: Topo Gigio! Per lui ogni cosa è nuova ed interessante, anche una noiosa ricerca sui magneti o un semplice gioco in cortile con i suoi amici Zoe, Bike Bob e il GTeam. Perché Topo Gigio può sembrare un topolino tranquillo ma dietro quell’aria dolce si nasconde un dinamico topo pieno d’idee. Ma Gigio è sempre Gigio: tenero, simpatico e coccolone. «Topo Gigio non è una marionetta né un burattino, ma un neologismo creato dal mio lavoro…ha l’innocenza, lo stupore, il senso di inadeguatezza dei bambini. Per questo tutti se ne innamorano», disse Maria Perego, la geniale autrice del personaggio scomparsa lo scorso novembre all’età di 95 anni che ha supervisionato fino all’ultimo la serie animata.

L’esordio di Topo Gigio coincide con quello della tv italiana in bianco e nero, che ne fa tuttora un personaggio amatissimo da chi all’epoca era un bambino, con un successo che prosegue fino ai nostri giorni anche al di fuori dei confini italiani.

Ma questa nuova serie di Topo Gigio non è un’operazione amarcord. E’ celebrare un’eccellenza italiana con nuovi talenti dell’animazione nazionale per offrire al pubblico di oggi un personaggio ancora attualissimo. Un grande regalo di Pasqua per tutte le famiglie italiane per sorridere insieme al celebre topolino che come tutti noi, in particolare in questo periodo, è desideroso di tenerezze.

pubblicato da redazione – webstampa24@gmail.com